Pubblicità o Marketing?


Sono un Artigiano, per farmi conoscere cosa devo fare?

Diciamocelo, prima o poi, che tu sia un Artigiano, che tu abbia un ristorante o un negozio, investire in Propaganda è un azione quasi d’obbligo.

Siccome fare pubblicità costa denaro ed essendo realtà piccole che dispongono di budget limitati ,scegliere cosa fare e come farlo è cosa complessa. Trovare un Consulente capace e serio non è facile e soprattutto molto spesso si rischia di incappare in un venditore che si limita ad “appiopparvi” il suo prodotto non pensando minimamente al bene del committente.

Iniziamo dalle basi. Pubblicità e Marketing sono due cose molto diverse, una serve a farsi conoscere l’altra serve a vendere.

Pubblicità: Il termine pubblicità viene utilizzato dalle Aziende e da tutti coloro che fanno Impresa per mettere a conoscenza il grande pubblico del Prodotto o Servizio che offrono. Utilizzando i mass-media propongono la loro immagine ai consumatori cercando di “sedurre” e “ indurre atteggiamenti positivi”. La pubblicità è una forma di comunicazione per conseguire i propri obbiettivi di marketing.

Marketing: Il termine marketing deriva dall’inglese, è lo studio dettegliato del mercato e del consumatore in relazione al prodotto o servizio che un Azienda propone, questo studio deve determinare le azioni da compiere per poter raggiungere il maggior profitto attraverso la vendita.

Per farvela breve, la pubblicità è il cartellone che mettete alla rotonda, una sorta di auto-celebrazione…per essere efficace dovreste ogni mese per tre anni mettere il cartellone lungo la strada così da rimanere impressi nella mente del cliente (le piccole aziende spesso non hanno budget così sostanziosi) il marketing è qualcosa di più fine invece, non tende a rafforzare l’immagine bensì vi fa vendere.

Impropriamente parliamo di pubblicità, sempre, ma in realtà, ogni imprenditore dovrebbe fare marketing per vivere e far crescere la propria azienda. Che siate un Avvocato o un Dentista, che abbiate un negozio o un autofficina se volete lavorare dovete fare marketing no pubblicità. Anche coloro che spesso mi dicono che hanno tanto lavoro e non hanno bisogno di fare pubblicità, non sanno che invece hanno un gran bisogno di continuare a fare marketing, il passaparola tra clienti che consente loro di dire in questo modo è marketing.

Un sito Web è lo strumento principe per fare marketing.

Potete monitorare chi è il vostro cliente tipo, potete capire come cambia l’esigenza del mercato e quindi variare il vostro prodotto in relazione a quello, ma soprattutto il sito web è lo strumento comunicativo per eccellenza, come avere un telefonino che vi fa parlare con tutto il mondo.

Importante? Direi che è indispensabile. Chi continua a dire che può farne a meno è anacronistico. E’ come se mi dicessero che si scaldano a casa con la legna del caminetto e del gas non ne hanno bisogno. Vero, ma cucinare e fatica di farsi la legna per scaldarsi sono azioni che comportano moltissimo tempo e inglobarlo nel nostro tempo è difficilissimo. Si, è una scelta, ma non la più semplice per rimanere al passo dei tempi. Fare a meno di un sito? Si, si può, ma si farà sempre più fatica a rimanere a galla nel mercato. Una volta davamo il telefono di casa. Oggi diamo il telefonino e la mail. Un Imprenditore prima di tutti non può permettersi di rimanere indietro. Guardate gli Antichi mestieri, quelle Arti sublimi che solo mani sapienti possono mettere in campo. Esistono e godono di nuova vita grazie al fatto che le tecnologie moderne li hanno rivitalizzati e fatti conoscere al grande pubblico. Siamo nell’era globale.

Fate Marketing prima di fare pubblicità. Fatelo con lo strumento di comunicazione più potente: il web.

Post In Evidenza

Post Recenti